Illuminazione interni: alcuni consigli per progettarla al meglio

Cimentarsi nell’arredare il proprio appartamento significa effettuare scelte che siano pertinenti sia dal punto di vista estetico che pratico. Sono numerosi gli elementi domestici che svolgono questa duplice funzione, in tal senso infatti la scelta non può essere superficiale, correndo il rischio di rendere gli ambienti poco vivibili e funzionali oltre che carenti dal punto di vista estetico.

Oltre a tutto ciò che riguarda il mobilio, i loro colori e il posizionamento, un elemento domestico di grande importanza sia per il design che per l’utilità che fornisce è l’illuminazione. In questo caso però il gusto e la creatività devono sempre rispettare la reale utilità di questa componente. Infatti, esistono alcuni ambienti e circostanze dove avere la giusta illuminazione è la prima necessità in confronto al gusto e l’estetica.

Affidarsi a persone esperte nel campo, come i tecnici che offrono questo servizio elettricista a Milano, è fondamentale per una buona riuscita dell’intervento. In ogni caso, puoi confrontarti con loro avendo chiare le idee su cosa vuoi per l’illuminazione degli interni.

Quando prediligere l’aspetto pratico o estetico dell’illuminazione per interni

Alcuni spazi della propria abitazione necessitano di scelte oculate in termini di utilità piuttosto che di estetica. Come già accennato, l’illuminazione degli ambienti domestici può fungere sia da elemento di design che di funzionalità. In tal senso, è necessario capire quando la pratica vince sull’estetica. Alcune stanze in relazione alle proprie esigenze ed alla loro funzione, necessitano di una buona dose d’illuminazione; la cucina ad esempio, richiede preferibilmente una luce fredda, sopratutto se l’esposizione al sole non è delle migliori.

Il salotto invece, essendo un luogo dedicato al relax e al riposo, si rivela essere un ambiente più consono per l’utilizzo di luci calde e maggiormente soffuse, offrendo quindi la possibilità di giocare più sull’estetica che sull’efficacia. In questa circostanza infatti, si può anche abbandonare l’idea di una fonte di luce centrale al soffitto, optando invece per diverse alternative ottime dal punto di vista del design; un esempio può essere una contro soffittatura corredata con dei led dai colori caldi e regolabili, oppure dei lumini posizionati in zone chiave della stanza per fornire là giusta dose di luminosità ed allo stesso tempo di bellezza.

Per le camere da letto invece l’illuminazione può essere variabile; l’idea migliore può essere quella di creare un mix giusto fra luci calde e fredde, da alternare in relazione alle esigenze del momento. Un’idea può essere quella di avere sia un lampadario dalla luce fredda e netta, sia dei lumini a luce calda e soffusa.

Come valorizzare il design attraverso l’illuminazione

Puntare sull’illuminazione può rivelarsi un’ottima scelta in termini estetici. Come detto precedentemente, esistono circostanze legate ad esigenze importanti che implicano la necessità di optare per scelte pratiche e funzionali. Esistono invece altre circostanze dove l’illuminazione può essere utilizzata prettamente come elemento estetico per valorizzare il design degli ambienti domestici.

Un’idea interessante e creativa è quella di sfruttare l’illuminazione indiretta; nello specifico, utilizzando il vetrocemento si può incrementare l’illuminazione sfruttando l’esposizione al sole di alcune stanze oltre che arricchire gli ambienti dal punto di vista della bellezza e della fantasia. Un valore aggiunto possono essere i mattoni in vetro colorati, così da generare un’illuminazione calda e sofisticata.

Un’altra opzione esteticamente interessante è quella di sfruttare i già citati led; esistono infatti tipologie che sono in grado di alternare luci diverse, sia dal punto di vista dell’intensità che del colore. Chi in casa è dotato di una contro soffittatura può facilmente sfruttare questa possibilità. Le stesse peculiarità riguardano i faretti; questi sono in grado di gestire e attenersi sia alle condizioni prettamente legate al design sia alle esigenze legate alla praticità d’utilizzo. Anche in questo caso infatti si può contare su un’alternanza di luci a seconda delle circostanze.

Insomma, l’illuminazione degli interni, insieme alla scelta delle porte interne e del resto dell’arredo, è fondamentale per ottenere il design desiderato per la vostra abitazione.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *